Presentazione

La Comunità Montana del Matese ha un' estensione territoriale di circa 53.000 ettari con una popolazione di circa 42.000 abitanti. L’altitudine del territorio varia tra i 100 metri s.l.m. fino a raggiungere i 2050 metri con la vetta del Monte Miletto. Il M. Miletto è posizionato al centro del massiccio e divide le regioni di Campania e Molise e tre province: Caserta, Campobasso ed Isernia dove si trova l’estrema punta. La vetta è priva di vegetazione arborea e dalla sua sommità è visibile tutta la valle del Medio Volturno e parte della provincia di Napoli. La catena montuosa è prevalentemente calcarea e numerosi sono i fenomeni carsici quali inghiottitoi, profonde grotte, canyon e abissi. Ai piedi del monte Miletto e del Monte Gallinola si estende il lago Matese che è il lago di natura carsica più alto d’Italia, alimentato dallo scioglimento delle nevi dei suddetti monti e da alcune sorgenti perenni. Il massiccio del Matese è un territorio ricco di luoghi selvaggi ed ancora incontaminato, popolato da lupi, aquile reali, mentre nella vegetazione palustre hanno trovato il loro habitat molti tipi di uccelli quali il germano reale, il fenicottero rosa, la cicogna, la marzaiola, la folaga e l’oca.

La Comunità Montana del Matese è un Ente Locale costituito in attuazione della Legge Ordinaria dello Stato n.1102 del 3 dicembre 1971 e della legge della Regione Campania n. 31 del 1 settembre 1994.

L’attività istituzionale dell’Ente è disciplinata, oltre dalle su citate norme, dalla L.142/90, quest’ultima sostituita dal Decreto L.gs n.267 del 18 agosto 2000, dalla legge 97/94 ( legge sulla montagna) e dalle norme dello Statuto dell’Ente.

La Comunità Montana Zona del Matese, è costituita da diciassette comuni, montani e parzialmente montani della provincia di Caserta: AILANO, ALIFE, CAPRIATI A VOLTURNO, CASTELLO DEL MATESE, CIORLANO, FONTEGRECA, GALLO MATESE, GIOIA SANNITICA, LETINO, PIEDIMONTE MATESE, PRATA SANNITA, PRATELLA, RAVISCANINA, SAN GREGORIO MATESE, SANT’ANGELO D’ALIFE, SAN POTITO SANNITICO E VALLE AGRICOLA.

La Comunità Montana si interessa della difesa del suolo e della protezione della natura, dell’esecuzione di opere pubbliche e di bonifica montana al fine di dotare i territori montani delle infrastrutture e dei servizi idonei a consentire migliori condizioni di abitabilità ed un adeguato sviluppo economico.

Alla Comunità Montana viene affidato il compito di adottare Piani Pluriennali, di realizzare opere ed interventi e individuare gli strumenti necessari per poter perseguire un adeguato Sviluppo Socio Economico considerando che la legge 97/94 ribadisce che la Comunità montana rappresenta la struttura portante della politica per lo sviluppo e la valorizzazione dei territori di sua pertinenza.

La Comunità Montana diventa promotrice della valorizzazione delle zone montane attraverso l’esercizio associato delle funzioni proprie dei Comuni e di ogni altra funzione ad essa delegata dai Comuni, dalla Province e dalle Regioni.

I Piani Pluriennali di Sviluppo Socio- Economico individuano le priorità di realizzazione degli interventi di salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente mediante il riassetto idro-geologico, la sistemazione idraulico-forestale, l’uso delle risorse idriche, la conservazione del patrimonio monumentale, dell’edilizia rurale, dei centri storici e del paesaggio rurale e montano ai fini dello sviluppo civile e sociale.

 
The secret of any online business is web hosting. Select the best hosting service reading offered by justhost.

I comuni della Comunità Montana

Comune di AilanoComune di AlifeComune di Capriati al VolturnoComune di Castello del MateseComune di CiorlanoComune di FontegrecaComune di Gallo MateseComune di Gioia SanniticaComune di LetinoComune di Piedimonte MateseComune di PrataComune di PratellaComune di RaviscaninaComune di San Gregorio MateseComune di San Potito SanniticoComune di Sant'Angelo d'AlifeComune di Valle Agricola

Comunità Montana zona del Matese Via Sannitica-Fraz. Sepicciano, 81016 Piedimonte Matese (CE) PI 02026240610